banner malwarebytes

Barre degli strumenti e dirottatori

Articoli sulla rimozione di barra degli strumenti e dirottatori indesiderati e dannosi e sul ripristino delle impostazioni del browser. Istruzioni per Chrome, Firefox, IE, Safari, Opera.

Come rimuovere Gosearches.gg

Gosearches.gg è classificato come browser hijacker, poiché si installa senza il consenso degli utenti e fornisce risultati di ricerca di bassa qualità o pieni di annunci. Può infettare i browser Google Chrome, Mozilla Firefox, Safari o Edge su Windows, Mac, Android o iOS. Il dirottatore è solitamente accompagnato da GoSearch estensione, che si installa in modo nascosto nei browser e inizia a controllare le impostazioni della ricerca predefinita e della home page. Tali impostazioni non possono essere modificate a meno che il componente aggiuntivo dannoso non venga rimosso. A volte, quando sei stato infettato da Gosearches.gg, vedrai l'etichetta "Gestito dalla tua organizzazione" nelle impostazioni di Google Chrome, che blocca la possibilità di modificare le opzioni di ricerca e della home page. Ti consigliamo di rimuovere Gosearches.gg il prima possibile, perché sostituisce la ricerca predefinita di Google, Yahoo o Bing del tuo browser principale e inizia a visualizzare i propri risultati di ricerca. Questi risultati possono portare a phishing, pubblicità o semplicemente a pagine Web virulente e solitamente non pertinenti. Per favore, segui attentamente le istruzioni sulla pagina per sbarazzarti del fastidioso dirottatore e prevenire future infezioni.

Come rimuovere Microsearch.me

Microsearch.me è considerato un motore di ricerca indesiderato promosso dai dirottatori del browser. Di norma, è causato dall'estensione di Google Chrome chiamata Micro Search. I dirottatori del browser sono un software (estensione o programma) che viene installato senza il consenso dell'utente e altera alcune impostazioni del browser. Tali modifiche spesso implicano sostituzioni nella home page predefinita, nel motore di ricerca e in altri segmenti simili. Far navigare gli utenti attraverso motori di ricerca indesiderati (come microsearch.me) consente ai criminali informatici di generare traffico e guadagnare denaro su di esso. I risultati di ricerca visualizzati potrebbero essere inaffidabili e contenere reindirizzamenti a siti Web potenzialmente pericolosi. Inoltre, possono anche promuovere annunci su contenuti sponsorizzati/affiliati. Di conseguenza, gli utenti possono finire su varie pagine di truffa, siti Web per adulti, domini di download di software falsi, siti Web di hosting di malware e altri potenzialmente sospetti o pericolosi. Se microsearch.me è apparso senza il tuo consenso, ti consigliamo vivamente di rimuoverlo dal tuo sistema. Usa la nostra guida qui sotto per farlo e leggi come i dirottatori del browser potrebbero infettare il tuo sistema.

Come rimuovere Private Search Protection

Private Search Protection è un dirottatore del browser, che è stato osservato colpire vari browser dal 2018. Gli utenti infettati da esso di solito subiscono modifiche nella home page predefinita e nel motore di ricerca, un sintomo comune anche di numerosi altri dirottatori. La protezione della ricerca privata reindirizza le query immesse tramite search.privatesearchprotection.com a private.search-protection.com. Di norma, i dirottatori del browser non dispongono di un proprio motore di ricerca, ma incanalano le query di ricerca immesse attraverso pagine intermedie personalizzate verso portali legittimi come Yahoo, Bing, Google e simili. In questo modo i criminali informatici generano traffico illegale per capitalizzarlo finanziariamente. Inoltre, i dirottatori del browser tendono a promuovere annunci indesiderati e raccogliere dati personali (indirizzi IP, geolocalizzazione, cronologia delle ricerche, cookie, ecc.). Queste informazioni possono quindi essere oggetto di abuso a fini di vendita. Sebbene Private Search Protection non sia un malware, dovrebbe comunque essere rimosso dal tuo sistema. Segui la nostra guida qui sotto per farlo.

Come rimuovere Mobility-search.com

Vedere le tue query di ricerca reindirizzate mobility-search.com potrebbe indicare che sul tuo PC è installato un'estensione o un programma indesiderato. Tale software è generalmente classificato come browser hijacker ed è progettato per sostituire la home page predefinita, il motore di ricerca o l'URL di una nuova scheda con un indirizzo falso. Nella maggior parte dei casi, i motori di ricerca promossi dai dirottatori sono falsi e non sono in grado di generare i propri risultati. Invece, vengono utilizzati come pagine intermedie e alla fine portano a portali di ricerca legittimi come Yahoo, Bing, Google e simili. In questo modo, gli sviluppatori generano traffico falso e guadagnano denaro su di esso. Inoltre, alcuni browser hijacker possono forzare l'apertura di pagine affiliate o visualizzare annunci indesiderati su qualsiasi sito Web utilizzando "livelli virtuali": questo è anche uno dei modi in cui i criminali informatici tendono a capitalizzare finanziariamente sui browser hijacker. Si sconsiglia vivamente di interagire con tali contenuti in quanto possono essere collegati a truffe online, programmi di installazione di software falsi, malware o altri affari Web sospetti e pericolosi. Inoltre, i dirottatori del browser possono anche avere accesso alla lettura e alla raccolta di dati relativi agli utenti (indirizzi IP, geolocalizzazione, cronologia delle ricerche, password, ecc.). È noto che Mobility-search.com prende di mira Google Chrome, tuttavia anche altri browser potrebbero diventare vittime. Segui la nostra guida di seguito per trovare le istruzioni per il tuo browser ed eliminare Mobility-search.com senza lasciare tracce.

Come rimuovere PrimaryServiceSearch (Mac)

PrimaryServiceSearch è un'applicazione adware promossa tramite falsi programmi di installazione di Adobe Flash Player. Sebbene l'adware sia generalmente classificato come software indesiderato (non malware), la sua presenza può comunque causare danni sufficienti alla privacy e all'integrità dei computer degli utenti. Al momento dell'installazione, le app con capacità pubblicitarie possono iniziare a inserire annunci dubbi su vari siti Web utilizzando "livelli virtuali". Il contenuto promosso è solitamente progettato per diffondere truffe online, pagine di phishing, siti Web per adulti, programmi di installazione di software falsi o persino infezioni da malware. Software come PrimaryServiceSearch possono anche essere in grado di tenere traccia delle informazioni relative al browser (ad es. Cronologia, indirizzi IP, geolocalizzazione, password, ecc.) e possono quindi condividerle con terze parti a scopo di lucro. Lasciare che PrimaryServiceSearch venga eseguito sul tuo Mac o altri sistemi operativi può essere pericoloso anche per i tuoi dati e il tuo sistema. Questo è il motivo per cui ti consigliamo di utilizzare le nostre istruzioni di seguito e di rimuoverlo dal tuo computer il prima possibile.

Come rimuovere Privatesearches.org

Privatesearches.org è un motore di ricerca discutibile promosso da un browser hijacker. Gli utenti hanno segnalato che questo indirizzo ha iniziato a essere utilizzato per visualizzare le query di ricerca dopo un falso Google Docs l'applicazione/estensione è stata scaricata da un sito Web fuorviante. Al momento dell'installazione, questa falsa applicazione modifica le impostazioni del browser da impostare privatesearches.org come motore di ricerca predefinito e generare risultati di ricerca. searchesmia.com è stato anche individuato per essere un altro indirizzo web coinvolto nella catena di reindirizzamento di questo dirottatore. Tieni presente che i risultati generati da privatesearches.org possono promuovere annunci sospetti e reindirizzamenti a siti Web potenzialmente pericolosi (ad es. siti di phishing, attività di truffa, siti Web che promuovono software falso, pagine per adulti e così via). Il software losco che modifica le impostazioni del browser può anche abilitare le capacità di tracciamento dei dati per consentire ai criminali informatici di raccogliere dati sensibili. Pertanto, si consiglia vivamente di non fidarsi e interagire con tali risultati in quanto potrebbe altrimenti portare a minacce al sistema e alla privacy. Analogamente ad altri browser hijacker, la falsa applicazione Google Docs installa anche la funzione "Gestito dalla tua organizzazione" per complicare la rimozione di modifiche indesiderate. Pertanto, potresti trovare utile il nostro tutorial per sbarazzarti dell'applicazione ombreggiata e ripristinare le impostazioni del browser ai valori predefiniti.