banner malwarebytes

Tutorial

Tutorial utili su vari argomenti di risoluzione dei problemi del PC. Tutorial video.

Come rimuovere Hhqa Ransomware e decifrare i file .hhqa

0
Hhqa ransomware è il sottotipo di STOP Ransomware (o DJVU ransomware) e possiede tutte le caratteristiche di questa famiglia di virus. Il malware blocca l'accesso ai dati sui computer della vittima crittografandoli con l'algoritmo di crittografia AES. STOP Ransomware è uno dei ransomware più longevi. Le prime infezioni sono state registrate a dicembre 2017. Hhqa Ransomware con tale suffisso è ancora un'altra generazione e aggiunge .hhqa estensioni ai file crittografati. Dopo la crittografia, il malware crea un file di richiesta di riscatto: _readme.txt sul desktop e nelle cartelle con file codificati. In questo file, gli hacker forniscono informazioni sulla decrittazione e sui dettagli di contatto, come le e-mail: helpmanager@mail.ch, restoremanager@airmail.cc e account Telegram: @datarestore. La buona notizia è che esiste la possibilità di decrittografare i file con successo. Tuttavia, diverse condizioni dovrebbero corrispondere. Se il PC interessato non era connesso a Internet, oppure un server dannoso che genera chiavi non era accessibile al momento dell'infezione, è presente uno strumento chiamato STOP Djvu Decryptor, che può decrittografare i file, crittografati da hhqa Ransomware. Forniamo un collegamento per il download e le istruzioni su come utilizzarlo di seguito nell'articolo. Esistono anche alcuni modi alternativi per recuperare foto, documenti, video, ecc. L'utilizzo di software di recupero file e alcune funzioni predefinite del sistema Windows, come punti di ripristino, copie shadow, versioni precedenti dei file, può essere utile.

Come rimuovere Moqs Ransomware e decifrare i file .moqs

0
Moqs ransomware è un virus di crittografia devastante della serie di STOP Ransomware (DJVU ransomware). Prende il nome da .moqs estensione, che il ransomware aggiunge alla fine dei file crittografati. Da un punto di vista tecnico, il virus rimane lo stesso delle versioni precedenti. Il malware utilizza una richiesta di riscatto identica, chiamata _readme.txt. Da questa nota, possiamo apprendere che i malintenzionati offrono di decifrare 1 file gratuitamente e possono fornire uno "sconto" se l'utente paga velocemente (entro le prime 72 ore). La nostra esperienza e i rapporti di più vittime mostrano che si tratta di false promesse. Gli hacker raramente rispondono dopo aver ricevuto il pagamento. Tuttavia, non disperare: ci sono casi in cui i tuoi file possono essere decifrati. Se durante il processo di crittografia si è verificata una perdita di connessione a Internet o un malfunzionamento dei server dell'hacker, Moqs Ransomware utilizza una chiave offline, che può essere recuperata da uno strumento speciale chiamato STOP Djvu Decryptor. Per favore, scaricalo di seguito e leggi attentamente le istruzioni su come usarlo. Se STOP Djvu Decryptor non è in grado di aiutarti, puoi provare alcuni metodi alternativi per ripristinare foto, documenti, video, ecc. Ci sono funzioni di sistema standard di Windows, come punti di ripristino, copie shadow, versioni precedenti dei file, possono essere utili, sebbene, algoritmi dannosi spesso impediscono tali opportunità.

Come rimuovere Haron Ransomware e decifrare i file .chaddad

0
Haron è una delle tante infezioni ransomware che prendono di mira la crittografia dei dati personali per richiedere il pagamento del cosiddetto riscatto. Tale malware assicura che la maggior parte dei dati archiviati sul dispositivo sia bloccata dall'accesso regolare. In altre parole, gli utenti colpiti dal ransomware non sono più autorizzati ad accedere ai file. Per sapere se sono stati criptati, basta guardare il loro aspetto. Haron aggiunge il .chaddad estensione a ciascuno dei file e forza anche il ripristino delle icone. Ad esempio, un file denominato 1.pdf sarà cambiato in 1.pdf.chaddad e rilascia la sua icona in bianco. Dopo che questa parte dell'infezione si è conclusa, le vittime ricevono due note (RESTORE_FILES_INFO.txt e RESTORE_FILES_INFO.hta) con le istruzioni di decrittazione. Queste istruzioni hanno lo scopo di informare gli utenti sulla crittografia. Inoltre, affermano che i criminali informatici sono le uniche figure in grado di recuperare i tuoi dati. Per questo, agli utenti viene chiesto di acquistare un software di decrittazione univoco detenuto dagli stessi estorsori. Le vittime devono accedere a un collegamento tramite il browser Tor per completare il pagamento richiesto. A volte le frodi dimenticano di inserire i link di contatto o di pagamento, il che rende automaticamente impossibile il recupero tramite i criminali informatici.

Come rimuovere Pay Us Ransomware e decifrare i file .pay us

0
Pagaci il ransomware sembra essere un sottoprodotto di Vn_os Ransomware, di cui abbiamo già discusso sul nostro blog. Funziona esattamente allo stesso modo: esegue la crittografia dei dati e spinge le vittime a pagare un cosiddetto riscatto. L'unica differenza sta per nomi diversi di estensioni e note. Pagaci aggiunge il .pagaci estensione a ciascun file crittografato. Per illustrare, un file come 1.pdf sarà cambiato in 1.pdf.pay us e ripristina la sua icona originale dopo la crittografia. Quindi, una volta terminato questo processo, il virus scatta creando una nota di testo (read_me.txt) che contiene le istruzioni di decrittazione. Come affermano gli sviluppatori, le vittime hanno l'unica opzione per recuperare i dati, ovvero pagare gli strumenti di decrittazione venduti dagli estorsori. Il prezzo per la decrittazione è fissato a 1,500$ da pagare in BTC. Il tasso di Bitcoin varia costantemente, ecco perché il cartellino del prezzo può aumentare in qualsiasi momento in futuro. È abbastanza incerto come le vittime otterranno lo strumento promesso dopo aver inviato il denaro. Non sono allegati indirizzi di posta elettronica per stabilire un contatto con le figure fraudolente. Considerando questo, ottenere strumenti di decrittazione dai criminali informatici è pieno di incertezza. Pertanto, non ti consigliamo di farlo poiché c'è il rischio di perdere i tuoi soldi.

Come rimuovere AvosLocker Ransomware e decifrare i file .avos

0
AvosLocker è una delle infezioni ransomware più recenti che crittografa i file personali utilizzando gli algoritmi AES-256 e RSA-2048. Insieme a questo, il virus aggiunge nuove .avos estensione a ogni file che è stato crittografato. Per illustrare, un file di esempio come 1.pdf cambierà in 1.pdf.avos e ripristina la sua icona originale alla fine della crittografia. Dopo che tutti i file sono stati configurati con la nuova estensione, gli utenti vedranno una nota di testo chiamata GET_YOUR_FILES_BACK.txt spiegando come recuperare i dati. Per fare ciò, alle vittime viene chiesto di visitare il collegamento onion tramite il browser Tor, inserire il proprio ID personale e quindi ottenere il prezzo per la suite di decrittazione per restituire i propri dati. Per ora, questa sembra essere l'unica opzione disponibile per recuperare completamente i tuoi dati. Non esiste uno strumento di terze parti che sia stato testato con successo nella decrittografia dei file AvosLocker. Vale la pena notare che il pagamento del riscatto monetario può comportare il rischio di perdere anche i tuoi soldi. Questo è il motivo per cui lo scenario migliore in questa situazione è l'utilizzo di copie di backup dei dati.

Come risolvere WaasMedic.exe Elevato utilizzo della CPU e del disco

0
In sostanza, WaasMedic.exe or Agente WaasMedic è un importante componente di aggiornamento che viene eseguito come servizio in background su Windows 10. È stato aggiunto per la prima volta nella decima edizione di Windows per gestire l'installazione impeccabile degli aggiornamenti. In particolare, per garantire che tutti i componenti relativi all'aggiornamento rimangano integri e non danneggiati. Ogni volta che Windows affronta un problema di aggiornamento, Waas.Medic.exe finisce per essere coinvolto nella risoluzione di potenziali problemi. Sfortunatamente, alcuni utenti si sono lamentati del fatto che c'è un utilizzo estremamente elevato (fino al 10%) delle risorse di sistema quando WaasMedic.exe è attivo. Questo può essere causato da vari motivi. Ad esempio, WaasMedic.exe potrebbe entrare in conflitto con dispositivi esterni (disco rigido o unità USB) poiché sono collegati al computer. In altri casi, il colpevole può essere un software di terze parti o anti-malware che costringe WaasMedic.exe a incorrere in problemi di compatibilità. In ogni caso, non scomparirà da solo. A meno che non si esegua la soluzione, è probabile che il servizio WaaSMedicSVC continui a rallentare il sistema a causa dell'elevato utilizzo di CPU, disco o memoria. Per risolvere questo problema, seguire un elenco di soluzioni presentate nelle nostre istruzioni di seguito.